L’Opera umana più bella è di essere utile al prossimo

Io insieme alla mia classe e ad altri ragazzi, il 29 novembre abbiamo partecipato alla colletta alimentare, eravamo divisi in diversi supermercati, tra Acquedolci, Sant’Agata, Torrenova, Rocca, Capo d’Orlando e Brolo.

Io ero allo "spaccio alimentare" un supermercato che si trova tra Acquedolci e Sant'Agata, questa per me è stata un esperienza nuova, che però mi ha permesso di conoscere gli altri e anche un po’ me stessa, perché nel momento in cui chiudevamo qualche pacco ero felice al pensiero di poter aiutare qualche famiglia, e speravo di chiuderne sempre di più.

È stata un'esperienza davvero bella che mi ha permesso anche di sviluppare maggiormente la capacità di lavorare con gli altri, penso che sia sicuramente un'esperienza da rifare, anche se a fine serata ero un po’ stanca fisicamente, dentro mi sentivo felice perché ho contributo anche io ad aiutare qualcuno.

Vorrei concludere questo mio pensiero con una frase di Sofocle che secondo me racchiude tutto ciò che ho cercato di dire: “L’Opera umana più bella è di essere utile al prossimo".           

Noemi Naso